Collaboratori Esperti Linguistici: finalmente una buona notizia!
Dopo 20 anni il governo si prepara ad adempiere agli obblighi europei
Riforma del pubblico impiego: il parere del Consiglio di Stato
Elezioni in Francia e referendum Alitalia
Alcune considerazioni sulla crisi dei partiti e dei sindacati tradizionali
Contratto: in arrivo le linee guida per i rinnovi
Precari e assenze, così cambia la PA
La nostra proposta di "ferie solidali"
Ipotesi di accordo integrativo sulla cessione a titolo gratuito di "ferie solidali"
Piattaforma per l'accordo integrativo sul salario accessorio
e fondo comune di ateneo anno 2017

Category Archives: Diritti


8 marzo 2017: sciopero delle donne

se le nostre vite non valgono, allora ci fermiamo! [...]

Circolare INPS “Assegni familiari e quote di maggiorazione di pensione per l’anno 2017”

Come precisato dalla recente circolare Inps n.229/2016, dal 1° gennaio 2017 sono stati rivalutati sia i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione, sia i limiti di reddito mensili per l’accertamento del carico ai fini dei diritto ag [...]

Lavoratori dipendenti con disabilità grave, istruzioni dell’INPS

Cosa prevede la normativa: I lavoratori dipendenti con disabilità grave, riconosciuta ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, ed i lavoratori dipendenti che prestano assistenza ai loro familiari con disabilità grave, in presenza di determinate condizioni di legge, possono beneficiare di: [...]

Sentenza Corte di Cassazione – I furbetti del cartellino: “Sì” al licenziamento per giusta causa principi sanciti dalla Sezione Lavoro nella sentenza n. 10842 del 25.5.2016.

Oggi si parla tanto di furbetti del cartellino, pratica ormai consolidata da tempo che non ha mancato di impegnare anche la Corte di Cassazione, da ultimo con la sentenza del 25.5.2016 n. 10842. La vicenda esaminata dalla Corte riguarda il licenziamento per giusta causa intimato nel 2008 da Poste Italiane ad un suo dipendente per