Collaboratori Esperti Linguistici: finalmente una buona notizia!
Dopo 20 anni il governo si prepara ad adempiere agli obblighi europei
Riforma del pubblico impiego: il parere del Consiglio di Stato
Elezioni in Francia e referendum Alitalia
Alcune considerazioni sulla crisi dei partiti e dei sindacati tradizionali
Contratto: in arrivo le linee guida per i rinnovi
Precari e assenze, così cambia la PA
La nostra proposta di "ferie solidali"
Ipotesi di accordo integrativo sulla cessione a titolo gratuito di "ferie solidali"
Piattaforma per l'accordo integrativo sul salario accessorio
e fondo comune di ateneo anno 2017

Pensioni – Stop all’arrotondamento dell’anzianità contributiva per i dipendenti pubblici

L’Inps nega la possibilità di ricorrere agli arrotondamenti alla frazione di mese per anticipare la pensione dei dipendenti pubblici. La questione interesserà soprattutto i lavoratori che raggiungono i requisiti alla fine dell’anno. Con la riforma Fornero i lavoratori iscritti alle forme esclusive dell’AGO dovranno maturare per intero l’anzianità contributiva necessaria per il conseguimento delle prestazioni pensionistiche di vecchiaia e anticipata. Lo precisa l’Inps nel messaggio n. 2974/2015.



Leggi tutto l'articolo

GOVERNO: Continua la navigazione a vista…….

Arturo Maullu – Segretario Generale CSA della Cisal Università

Lo scoglio più pericoloso per il prosieguo della navigazione (a vista) del governo Renzi, l’Italicum, è stato superato ed è legge dello Stato, adesso possiamo dormire sonni tranquilli, tutti i nostri problemi sono risolti, o quasi.
Già perché adesso restano da vedere solo le bazzecole, trovare 13 miliardi rubati agli italiani con la mancata perequazione delle pensioni, ma probabilmente si risolverà il tutto derubando altri italiani che a loro volta gli faranno causa e magari vinceranno pure, ma forse con un altro governo …quindi cosa importa Loro ?



Leggi tutto l'articolo

Sentenza Corte di Cassazione: legittimo il licenziamento di chi ottiene il permesso ex legge 104 per poi andare a una serata danzante

Legittimo il licenziamento del lavoratore che usufruisce dei permessi ex legge 104 ma che invece di prestare assistenza al familiare disabile se ne va a una serata danzante. Lo afferma la Corte di Cassazione (sentenza 8784/15) evidenziando che non ha alcun rilievo il tipo di assistenza che il lavoratore deve prestare in concreto. Nella fattispecie è risultato pacifico che il giorno del permesso retribuito era stato richiesto per soddisfare esigenze che non hanno nulla a che vedere con l’assistenza.



Leggi tutto l'articolo

P.I. Disparità di trattamento per l’assegno pensionistico. Ovvero ”Figli, figliastri e figli di nessuno..”

Arturo Maullu – Segretario Generale CSA della CISAL Università

A vedere le notizie che vengono fatte filtrare, forse ad arte dallo stesso governo, sul prosieguo del blocco dei contratti per gli statali, sembrerebbe che prima del 2021 non si rinnoverà nessun contratto.



Leggi tutto l'articolo

EXPO 2015: Nutrire le multinazionali, nocività per il Pianeta

Il Primo Maggio non sarà la giornata di inaugurazione di un Grande Evento.

l Primo Maggio va in scena il teatrino che presenta come eccezionale un paradigma, paradigma che in realtà si sta già affermando sul territorio lombardo e su quello nazionale.



Leggi tutto l'articolo

Powered by: Wordpress